La Madonna delle Grazie

Santuario della Natività di Maria Vergine, la Basilica di Superga, sul colle omonimo, a 672 metri sul livello del mare, è una delle quote più alte fra le verdeggianti colline che fanno
da anfiteatro alla città di Torino. E' meta di pellegrinaggi da tutte le parti d'Italia e luogo di intensa devozione mariana.

f1

La devozione alla Madonna delle Grazie di Superga risale a molti secoli addietro, prima del 1439 i fedeli veneravano a Superga una icona dal titolo «La Madonna delle Grazie», il Juvarra edificando sullo stesso luogo questa stupenda Basilica e collocando la stessa effige della Madonna non fece altro che incrementare sempre più la devozione alla Vergine Santa di Superga. Il complesso monumentale recentemente restaurato, consente al visitatore (dopo oltre 40 anni di chiusura al pubblico) la salita alla Cupola della Basilica da dove si può ammirare uno dei più bei panorami d'Europa, inoltre la visita alle Reali Tombe di Casa Savoia permette di osservare mausolei e sculture monumentali di artisti piemontesi, liguri e toscani attivi nel settecento e inizio ottocento. La
visita all'intero complesso è una continua scoperta di capolavori artistici, architettonici e di bellezze paesaggistiche.

f2

Dal 1966 l'ufficiatura della Basilica è affidata ai Frati dell' Ordine dei Servi di Maria, la cui Comunità è lieta di accogliere coloro che desiderano trascorrere qualche giornata nel Centro di Accoglienza Pellegrini, dove è possibile pernottare, immergendosi nel silenzio e nella particolare atmosfera che la maestosità e la spiritualità del luogo.